We shall not forget

Presentazione del 70mo anniversario della Classe dei mai laureati

Un Giorno della Memoria e commemorazione del 70mo anniversario del D-Day: rari filmati dagli archivi della Cittadella e la storia dei laureandi del ’44 che divennero noti come “la classe dei mai laureati” a causa del loro servizio nella seconda guerra mondiale.


Charleston, S.C. (PRWEB) May 27, 2014 (View original here)

Preparazione fisica, esercizi, ispezioni… vecchi video promozionali del 1942 mostrano scene di vita nel Corpo dei Cadetti della Carolina del Sud. I video della Cittadella venivano mostrati in scuole e cinema per promuovere i valori di un’educazione universitaria militare proprio mentre l’America veniva pienamente coinvolta nella seconda guerra mondiale, e due anni prima del D-Day. Ma quei cadetti che frequentavano il secondo anno ai tempi delle riprese avrebbero avuto le loro carriere interrotte in modo drammatico.

“È vero perché non abbiamo mai avuto cerimonie di laurea, non abbiamo mai avuto la cerimonia dell’anello, non abbiamo mai avuto niente di ciò che caratterizza l’ultimo anno alla Cittadella – nessuno dei privilegi tipici per i laureandi. Come conseguenza non credo che l’etichetta di “mai laureati” sia in fondo inappropriata”, dice Timothy Street, uno dei Laureandi del 1944 alla Cittadella.

In onore dei Laureandi del 1944 alla Cittadella e dei membri di quella classe che servirono o furono uccisi in battaglia durante la seconda guerra mondiale, il college ha pubblicato alcuni rari filmati insieme con un video in cui l’esperienza viene descritta attraverso gli occhi di Timothy Street. Veterano della seconda guerra mondiale e  laureando del ’44, Street risiede da sempre a Charleston, Carolina del Sud, dove il college si trova sin dalla fondazione avvenuta nel 1842.


Street ed i suoi compagni non arrivarono all’ultimo anno. Con un bisogno disperato di sottotenenti e tenenti in guerra, il governo federale chiamò alle armi l’intera classe di Street (ad eccezione di tre che non poterono essere arruolati) nell’estate del loro penultimo anno. Secondo Street questo accadde nonostante una obiezione formale del Generale Charles P. Summerall, preside del college, secondo cui i cadetti sarebbero stati dei soldati migliori al termine della loro educazione militare.


2Lt Sam Rigby Sprott JrIl sottotenente Samuel Rigby Sprott Jr., anche un laureando del ’44, è commemorato sul muro dei caduti nel cimitero americano di Firenze. Originario di Walterboro, Carolina del Sud, frequentò la Cittadella per due anni prima di arruolarsi volontario in aviazione. Era un bombardiere su un B-24 Liberator attaccato da caccia nemici nei cieli di Trieste il 24 marzo 1944. L’aereo si inabissò con il suo equipaggio nel golfo di Venezia.

Dieci dei laureandi del ’44 sono sepolti in sette cimiteri americani in Europa: Cambridge (1), Normandia (3), Bretagna (1), Epinal (1), Lorena (1), Lussemburgo (1) e Paesi Bassi (2). Quattro giovani uomini della Cittadella, tutti laureandi del 1946, riposano in pace nel cimitero americano di Nettuno, in Lazio.


“Loro furono mandati in Europa quasi subito, ed ebbero un periodo terribilmente duro perché erano tutti giovanissimi ufficiali e avevano i compiti più difficili, e noi avemmo, come classe, più caduti di ogni altro anno della Cittadella”, ricorda Street.

Street e molti dei suoi compagni ritornarono in effetti alla Cittadella per finire i loro studi dopo aver servito in guerra. Questo video vi farà conoscere meglio i Laureandi del ’44. Più di 6000 uomini della Cittadella combatterono durante la seconda guerra mondiale. Almeno 209 furono uccisi in guerra o morirono per le ferite riportate. Per quanto riguarda l’invasione in Francia del D-Day, il 6 giugno 1944, 13 uomini della Cittadella morirono quel giorno o nei mesi immediatamente successivi; almeno tre di loro erano membri della classe dei mai laureati. Laureati della Cittadella hanno servito gli Stati Uniti in ogni guerra sin dalla guerra con il Messico del 1846.


La Cittadella
Per tre anni consecutivi la Cittadella è stata riconosciuta (da “U.S. News & World Report”) come la migliore fra le Università pubbliche del sud degli Stati Uniti. La missione della Cittadella è di raggiungere l’eccellenza nell’educazione e nello sviluppo di leaders di sani principi attraverso i valori base di onore, dovere, e rispetto.

PR Contatti: Kim Keelor, The Citadel, +1 (843) 953-2155, kkeelor@citadel.edu

La fondazione Citadel Memorial Europe
La fondazione esiste per onorare e ricordare quegli uomini della Cittadella che morirono servendo il loro paese ed i suoi alleati in Europa e Nord Africa. La fondazione ricerca e raccoglie dettagli delle vite di questi uomini, in particolare della loro vita da cadetti alla Cittadella, con lo scopo di condividere le loro storie e dare un volto ai nomi incisi nella pietra.

Contatti: Roger Long, presidente, +31-61-472-8235, roger.long@thecitadelmemorialeurope.org

Leave a Comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s